striscia sbocchi

Job placement

Per quanto concerne il placement sul mercato del lavoro dei nostri allievi, dalle informazioni ricevute dagli stessi emerge che: circa il 25-30% dei corsisti riceve delle offerte di lavoro al termine dei tirocini dai partner in cui ha svolto lo stage o da realtà con cui sono entrati in contatto nel corso dello stesso (tra questi Rai, Daniele Mignardi Promopress Agency, GDG Press, Fondazione Ente dello Spettacolo/Rivista del cinematografo, My Movies, Stilema Comunicazione, Big Time edizioni musicali); per un ulteriore 30/35% si sono riscontrate concrete possibilità di occupazione entro un anno dalla conclusione del master, un ulteriore 20/25% riesce a collocarsi nel mercato del lavoro con specifico riferimento agli sbocchi professionali offerti entro 18 mesi dal termine del corso, infine un 10/20% dei corsisti trova occupazione grazie ai rapporti consolidati durante la frequenza del corso con gli allievi dei corsi ordinamentali di primo e secondo livello in recitazione e regia dell’Istituzione, mediante la costituzione di associazioni, compagnie teatrali, etc. dove gli allievi del master si occupano della comunicazione e della promozione.

Con riferimento alla soddisfazione e al gradimento del percorso formativo, l’85-90% dei nostri corsisti, nelle comunicazioni intercorse post diploma, si dichiara pienamente soddisfatto dall’offerta formativa proposta. Gli ex allievi in più occasioni ci hanno comunicato come il bilanciamento tra teoria, pratica e attività laboratoriali li abbia favoriti nei colloqui di lavoro che hanno svolto post master. Appare evidente quanto le competenze teoriche sostenute dalle esperienze pratiche abbiano contribuito a creare un profilo professionale completo e pronto all’inserimento in un team aziendale.

Parimenti gli stessi partner, tra questi uno fra tutti la Rai (che ogni anno accoglie in stage il 35/40% dei nostri allievi) per il tramite dell’ufficio Risorse Umane e Formazione ci ha fatto rilevare come la specificità del nostro iter formativo costituisca un valore aggiunto considerato molto importante nell’indirizzare i ragazzi in stage presso prestigiose redazioni tra cui: Report, Radio Tre Rai, Rai Radio Due, Porta a porta, Direzione Cinema e serie TV, Direzione Ufficio Stampa e Comunicazione, Rai Digital, etc..

Le informazioni sopra riportate non sono oggetto di specifiche indagini statistiche, ma si basano sulle esperienze verbalmente riferite dai nostri allievi in un'arco temporale che va dal 2009 al 2024. La frequenza del Master, il superamento degli esami, lo svolgimento dello stage e il conseguimento del Diploma di Master di primo livello in Critica Giornalistica non garantiscono la certezza dell'inserimento nel mercato del lavoro, ciò nonostante l'iter formativo è sempre volto a favorire, tramite gli stage, il primo contatto con le più importanti realtà editoriali e di comunicazione presenti nel nostro Paese.
Le opportunità di lavoro messe a disposizione dalle aziende partner nel corso degli anni, sono dipese e dipendono esclusivamente dalle esigenze contestuali e dalla volontà di questi ultimi, dinamiche in cui l'Accademia non può in alcun modo interferire.