Il Real Teatro di San Carlo, più noto come Teatro San Carlo, è il teatro lirico della città di Napoli, uno fra i maggiori d'Europa.


È il più antico teatro d'opera europeo ancora attivo, essendo stato fondato nel 1737, nonché il più capiente teatro all'italiana della Penisola.
Riconosciuto dall'UNESCO come patrimonio dell'umanità, può ospitare quasi tremilatrecento spettatori e conta cinque ordini di palchi disposti a ferro di cavallo, più un ampio palco reale, un loggione ed un palcoscenico lungo circa trentacinque metri.

Il Teatro di San Carlo era, ed è, la vita stessa di Napoli. Una città da sempre proiettata in avanti, al centro dei cambiamenti culturali, spugna porosa per le nuove tendenze, grande culla di sperimentazioni, sintesi e commistioni. Il San Carlo ha orientato il gusto e la storia dell’Opera insieme a quelle del costume e della società.
Tutti i più grandi artisti prima o poi hanno calcato le scene del Teatro di cui si sono innamorati compositori come Donizetti, Verdi, Bellini, Rossini.
Casa madre per artisti leggendari ma anche tempio laico per le grandi kermesse politiche e culturali, il San Carlo ha visto sfilare protagonisti indiscussi della scena, dalla Callas alla Bergman, da Gigli a Martucci, da Visconti a Herzog, dalla canzone napoletana rivista da tenori e soprani a stilisti e couturière, che hanno seguito la strada aperta da Coco Chanel.

Il Museo che vi è all’interno intende offrire, attraverso una ricca documentazione visiva e sonora, una finestra privilegiata sulla storia di questo luogo magico che ha ospitato e continua ad ospitare spettacoli e prestigiose tournée che hanno fatto volare la fama del Teatro San Carlo ben oltre i confini nazionali.